LA STORIA
L'8 dicembre 1977 , sulla scia dell'esperienza di Radio Video CR e la lungimiranza dell'allora Vescovo di Crema Mons. Carlo Manziana, nasce Radio Antenna 5. La nuova emittente, il cui obiettivo è quello di avviare un progetto cristianamente orientato, inizia a trasmettere l'8 dicembre 1977. Viene chiamata Antenna 5 perchè è la quinta radio attiva in città e nel territorio. La sede è in via Magenta 1 e la radio trasmette sui 97 mhz.

La direzione viene affidata a Gianni Risari coadiuvato da un folto gruppo di collaboratori: Rinaldo Zucchi, Mario Tito Saleri, Peppino Bettinelli, Paolo Nufi, Diego Milani, Aldo Parati, Gianluca Saleri, Marco Panzetti, Antonio Severgnini, Monica Magnaguagno, Marilena Borgosano, Alfredo Losacco,Iosita Ubiali, Maria Rosa Brazzoli e Agnese Rovida.

Il palinsesto relativo ai primi giorni di trasmissione prevede musica in filodiffusione, giochi per bambini e lo spazio dedicato all'informazione con il Gazzettino Cremasco delle ore 12.30, quello che nel corso degli anni diverrà uno degli appuntamenti più importanti della programmazione giornaliera.

Il 1979 è un anno di fondamentale importanza per la vita della radio. Non solo prendono il via e si consolidano numerose iniziative, ma l'intero palinsesto si arricchisce. Ampio spazio viene infatti dedicato allo sport con la redazione sportiva coordinata da Mario Tito Saleri di cui fanno parte anche Giovanni Ricci, Diego Milani e molti altri. Tutte le domeniche Antenna 5 trasmette le dirette delle partite del Pergocrema e del Crema ma si occupa anche del calcio minore e di molti altri sport.

Nel 1980 la radio organizza con successo la 1^ edizione del Carnevale Cremasco. Il ritrovo è davanti alla sede e prevede poi la sfilata per le vie del centro storico. Inoltre il 27 settembre del medesimo anno, in piazza Duomo, Antenna 5 propone ai cittadini cremaschi una nuova iniziativa che diviene, insieme al carnevale, un appuntamento fisso: la 1^ Sagra della bertolina, il dolce cremasco per eccellenza.

Nel 1982 al compianto Vescovo Mons. Carlo Manziana succede il nuovo Vescovo Mons. Libero Tresoldi. Antenna 5 segue tutti i momenti salienti della cerimonia di insediamento, un passaggio di consegne importante per la vita della Diocesi, della città e per la stessa radio.

L'anno successivo, il 1983, per Antenna 5 è l'anno della svolta. Il ruolo assunto dall'emittente diocesana è tale da convincere il Vescovo Libero Tresoldi a dotarla di una nuova sede nuova e più funzionale. Il 18 dicembre si tiene dunque l'inaugurazione ufficiale della sede ubicata in via Godaniga 2/a che è ancora quella attuale. La redazione nel frattempo si amplia: ne fanno parte Lorella Schiavi, Luca Bettini, che succede in qualità di caporedattore ad Eugenio Vailati, Antonio Guerini, Vittorio e Francesco Giubelli, Gigi Marinoni, Marco Marzagalli, Romano Dasti, Marco Nichetti, Gian Attilio Puerari, Paolo Riboldi. Tra i collaboratori culturali il pittore Federico Boriani e Federico Pesadori. Consulente ecclesiastico è Don Marco Lunghi. Nel 1988 la redazione giornalistica dell'emittente diocesana registra nuovi arrivi. Ne fanno parte Giulio Baroni, Cinzia Brambilla , Cesarina Riva, Raimondo Ferrario, Angelo Pisati per lo sport, mentre la regia dei programmi è affidata l'anno successivo a Roberta Schiavi in sostituzione di Roberto Rabbaglio che prosegue la collaborazione nel solo ambito sportivo.

Nell'estate del 1991 prende avvio una simpatica iniziativa: Operazione Vacanze, con la quale si chiede agli ascoltatori di inviare da una qualsiasi località una o più cartoline alla redazione. Tra tutte quelle pervenute durante l'estate ne vengono estratte alcune alle quali vengono assegnati premi offerti dai numerosi sponsor. Il gioco dell'estate di Radio Antenna 5 prosegue da allora con sempre rinnovato successo. L'emittente diocesana partecipa con un proprio stand anche alle fiere del territorio quali la Mac, la fiera Madonna del Pozzo e la tradizionale fiera di S. Pantaleone per garantire musica e un servizio mirato richiesto dagli organizzatori.

Ed arriva il 1992, l'anno della visita di Papa Giovanni Paolo II alle Diocesi di Crema, Lodi e Cremona. Radio Antenna 5 trasmette in diretta radiofonica l'importante evento. La storica visita del Papa viene interamente registrata e rappresenta un tassello importante del vasto archivio audio dell'emittente.

Il 1994 è l'anno in cui viene costruito il nuovo traliccio su cui sono installate le antenne e i ripetitori che irradiano il segnale di Antenna 5. Il traliccio “trasloca” quindi dal cortile di Palazzo Benzoni alla nuova postazione ubicata nella zona industriale di S. Maria.

Nel 1996 Antenna 5, che trasmette sui 96.3, riesce ad assorbire tre nuove frequenze, quelle di Antenna 66 di Pandino: 101.4, 106, 87.8. E proprio quest'ultima è la sola oggi utilizzata poiché garantisce una copertura molto più ampia.

Nel medesimo anno il direttore di Antenna 5, Gianni Risari, passa la mano. Il 5 giugno il Vescovo Libero Tresoldi provvede alla nomina del nuovo direttore pro-tempore, Don Giogio Zucchelli, presidente della Commissione Pastorale Diocesana per la cultura e la Comunicazione Sociale nonche' direttore del settimanale diocesano Il Nuovo Torrazzo. Don Giorgio Zucchelli si avvarrà della collaborazione di Don Natale Grassi Scalvini, parroco di Casaletto Ceredano che gli subentrerà in toto nel 1998.

Nel corso degli anni intanto l'emittente si avvale anche della collaborazione di numerosi dj e collaboratori musicali che offrono una copertura pressochè totale delle ore di trasmissione gionaliere.

Nel 2001 approda in Radio un nuovo collaboratore, il giornalista Bruno Tiberi. Prima di lui alla guida della redazione giornalistica Renato Crotti. Tiberi completa dunque lo staff dell'emittente composto a tutt'oggi, oltre che da Lorella e Roberta Schiavi, da Alfredo Bettinelli per il settore pubblicitario e Marco Serina per la redazione sportiva.

Nel 2009 Don Natale Grassi Scalvini lascia l'incarico di direttore e cede il timone a Don Giorgio Zucchelli che torna dunque alla guida dell'emittente diocesana.

E oggi? La vita della radio continua...Antenna 5 con grande soddisfazione ha fatto il suo esordio anche nel web con il profilo di facebook e il nuovo sito.

Il palinsesto giornaliero si è arricchito di nuovi programmi, rubriche, fili diretti, giochi. Antenna 5 garantisce ogni mattina la trasmissione della S.Messa e di tutte le più importanti celebrazioni di carattere ecclesiale, oltre alla diretta dei Consigli comunali della città. Punti cardine dell'informazione giornaliera rimangono la rassegna stampa del mattino e la principale edizione del Gazzettino Cremasco delle ore 12.30 con replica e aggiornamenti alle 18.30. Completano il palinsesto l'ampia pagina sportiva del fine settimana e del lunedì e i programmi musicali ogni sera a partire dalle ore 21, nonche' i collegamenti giornalieri con le news e i programmi del circuito Inblu.

Fin qui è la storia di Antenna 5 , ma ci sarebbe da scrivere ancora di più. Radio Antenna 5 è la radio diocesana per i giovani e la famiglia... e ora...permetteteci di sognare ancora, perchè l'avventura continua...



Campagnola - Bruno
Mi e' semblato di vedere un gatto - Bruno
Gigio - Lorella
cinema all'aperto...freddolosi - Bruno
vintage - bruno
archivio horror...
HOUSEPARTY
Annalisa
MA LO VUOI CAPIRE
Tommaso Paradiso
GOOD TIMES
Ghali
MAMACITA
Black Eyed Peas, Ozuna, J.Rey Soul
TUSA
Karol G, Nicki Minaj




Radio Antenna 5 usufruisce dei contributi dell’8°/°° per l’attività in particolare, di trasmissioni di carattere sociale, culturale e religioso.

ANTENNA 5 SRL Società a Socio Unico ED. IL NUOVO TORRAZZO - Via Goldaniga 2/a - 26013 CREMA
CAPITALE SOCIALE Euro 100.000,00 i.v. - P. IVA – C.F. – R.I. Cremona 00351480199 - NUMERO REA CR – 99726
Telefono 0373/256350 – fax 0373/257136

Autorizzazione alla pubblicazione di foto